Phone Support- 070018908



Италиански език - примерен вариант на МОН

Изтегли в pdf формат >>

Приложение № 4

 

ПРИМЕРЕН ИЗПИТЕН ВАРИАНТ

 

ЗА ДЪРЖАВЕН ЗРЕЛОСТЕН ИЗПИТ ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК

 

ESAME DI STATO

 

I. PROVA DI COMPRENSIONE DI TESTI ORALI

 

Testo n.1

 

FOTOROMANZI

 

Commentatrice: Sono gli antenati delle telenovelas, immediati come i fumetti, intriganti come libri rosa, interessanti come le storie raccontate dagli amici al muretto o al bar.

I fotoromanzi ancora al centro delle scelte degli adolescenti nonostante l'invasione delle nuove tecnologie e le mode che si susseguono continuano ad incantare ogni settimana milioni di ragazzini e ragazzine.

 

Redattore: Leggono le storie dove ci sono delle problematiche che magari molti genitori ancora non ne parlano.

 

Commentatrice: Ma come nasce un film a vignette e soprattutto chi sono i fortunati attori?

quello che vedete è il backstage di una storia che sarà in edicola per Pasqua.

 

Attore: a volte sono il bravo ragazzo che è innamorato di una ragazza e allora cerca in tutti i modi di dimostrargli che gli vuole bene e altre volte invece sono un ragazzo che è pieno di donne e perciò ha molti, come si dice a Roma, c'ha molte tresche.

 

Giornalista: E quale ti piace di più di ruolo?

 

Attore: Beh, il mio ruolo...... io nella vita normale sono un bravo ragazzo....

 

Giornalista: Le altre ragazze, le tue amiche, le ragazzine più piccole che magari ti riconoscono, ti invidiano un po'?

 

Attrice: Eh, non lo so, forse alcune, le più piccole. Sì, perché magari anche per loro è un sogno, non lo so, mi vedono un po' quasi come una famosa, una star.

 

Giornalista: Speri di diventarlo famosa?

 

Attrice: Eh, sì, mi piacerebbe...

 

Commentatrice: Non sempre l'esperienza della modella o del modello di fotoromanzo è l'anticamera del successo, ma qualche volta a qualcuno ha portato fortuna.

 

Commentatrice:46 scatti ogni racconto, 46 quadri per i giovani attori, la città o i dintorni come sfondo e un'attenta redazione dietro per confezionare il lavoro del fotografo.

 

Redattore: Siamo stati contattati anche per fare una campagna contro la droga, contro l'ecstasy, davanti alle scuole, davanti alle discoteche e quindi noi faremo dei fotoromanzi dove ci sono queste problematiche...

 

Ramona, Gabriele, Doriana e Pierluigi sono alcuni dei volti di questi racconti, sono amici

ancora molto lontani dalle invidie del mondo dei grandi.

 

da: RAI3- Tg3- 23 febbraio 2001

 

Testo n.2

 

MASCHERE

 

Così come per i dolci tipici di carnevale, che con coriandoli e stelle filanti danno il vero sapore della festa anche le maschere si differenziano a seconda delle città.

Arlecchino, sempre affamato, inizialmente parlava in bergamasco, poi ha fatto del veneziano, grazie anche a Goldoni, la sua lingua madre. Perennemente al verde è costretto a rammendare il suo vestito con toppe di un po' tutti i colori.

A Bologna, detta anche la dotta per la sua Università c'è Ballanzone, pedante e saccente; camuffa dietro il suo modo di parlare ampolloso un'ignoranza esagerata, in pratica il prototipo del tuttologo oggi tanto di moda.

Meneghino da Milano, rappresenta chi a parole fa lo spaccone salvo poi a spaventarsi e fare marcia indietro al momento dei fatti.

Più a sud, a Napoli spopola Pulcinella, pigro, svelto di cervello e di mano ma molto spesso con la lingua troppo lunga.

A Venezia c'è Pantalone, da buon avaro la sua parola d'ordine è ogni scusa va bene pur di risparmiare, ma con una debolezza, le ragazze giovani e carine come Colombina, unica donna in un panorama quasi solo maschile come quello delle maschere. Può sembrare una ragazza facile, pettegola, ma alla fine trionfa sempre con la sua saggezza tipicamente femminile.

Arrivati più di recente dal mondo dei burattini Gianduia, torinese e Rugantino, popolano attaccabrighe, passionale, autentico core de Roma.

In brodo di giuggiole non possono però mancare i proverbi. Questo lo sanno tutti, è quel che si dice un segreto di Pulcinella. E allora, gettiamo la maschera.

 

da: RAI3-Tg3 Agricoltura - 23 febbraio 2001

 

Testo n.3

 

STAZIONE TERMINI

 

Roma, lenta e solare, confusa e rumorosa, ricca di colori, di africani, filippini, colombiani, barboni, suore e pellegrini del nuovo millennio, frati e pakistani, cinesi, impiegati ministeriali, pendolari e venditori ambulanti, cineserie e falsi di moda.

Souvenir: Colossei e Fontane di Trevi meteoropatiche, lupe che allattano e Pietà di bronzo e finto marmo, papi e colonnati celebri, e sciarpe e magliette giallo-rosse "forza Roma" o bianco-azzurre "Forza Lazio", le due squadre di calcio rivali.Una stazione nuova con negozi aperti e trasparenti che sembra un aeroporto, un piazzale pieno di autobus arancioni, il 64 è uno degli autobus che porta al Vaticano ed è sempre pieno di turisti e borseggiatori in parti uguali…. La M rossa della metro A e B ed i tassisti logorati dal traffico che chiedono alle turiste se sono sposate. Qualche rovina sullo sfondo e pini mediterranei sempre meno affollati di storni: siamo davvero a Roma, ma questo è solo l'inizio, è solo la stazione Termini. Scendono quasi tutti, o così sembra, scende anche Annarita, la ragazza di Riccione ed i tre ragazzi che viaggiavano con lei. Uno le porta la valigia. Scende anche Piero perché il treno si ferma venti minuti. Normalmente Piero si ferma a Roma mezza giornata, oppure riparte subito per Milano e un altro controllore sale sul treno che va a Palermo. Oggi però Piero sostituisce un collega che sta male e continua il viaggio fino in Sicilia sullo stesso treno.

 

 

ПРИМЕРЕН ИЗПИТЕН ВАРИАНТ

 

ЗА ДЪРЖАВЕН ЗРЕЛОСТЕН ИЗПИТ ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК

 

I. PROVA DI COMPRENSIONE DI TESTI ORALI

 

TESTO N. 1

Prima di iniziare il lavoro: leggere attentamente le affermazioni (3 min)

Ascoltare una volta il testo senza scrivere. Segnare con una X l'affermazione corretta. (6 min).

Ascoltare il testo una seconda volta, completare le risposte e correggere se necessario.

 

FOTOROMANZI

 

1. Oggi gli adolescenti

a) sono attratti solo dalle nuove tecnologie

b) preferiscono leggere i fumetti che i fotoromanzi

c) leggono ancora molto i fotoromanzi

d) ai fotoromanzi preferiscono la compagnia degli amici

 

2. L'attore intervistato fa

a) il ruolo del bravo sempre ragazzo

b) ruoli di vario genere

c) il ruolo del ragazzo pieno di donne

d) il ruolo del ragazzo innamorato

 

3. L'attrice intervistata

a) si sente molto insicura

b) si sente già una star

c) spera di diventare famosa

d) detesta essere invidiata dalle amiche

 

4. I fotoromanzi

a) costituiscono la strada sicura per il successo

b) non danno possibilità di fare carriera

c) potrebbero portare anche al successo

d) sono l'inizio di una carriera teatrale sicura

 

5. I prossimi fotoromanzi avranno come tema

a) la droga

b) la scuola

c) le discoteche

d) i sentimenti

 

TESTO N. 2

Prima di iniziare il lavoro: leggere attentamente le affermazioni (3 min)

Ascoltare una volta il testo senza scrivere. Segnare con una X l'affermazione corretta. (6 min).

Ascoltare il testo una seconda volta, completare le risposte e correggere se necessario.

 

MASCHERE

 

6. Arlecchino

a) ha poca fame

b) è sempre senza soldi

c) ha la madre veneziana

d) parla solo bergamasco

 

7. Ballanzone

a) oggi è di moda

b) è veneziano

c) è molto ignorante

d) è chiamato il dotto

 

8. Pulcinella è

a) chiacchierone

b) senza cervello

c) molto attivo

d) famoso al nord

 

9. Pantalone

a) è buono

b) preferisce non spendere soldi

c) chiede sempre scusa

d) detesta le donne

 

10. Colombina è una ragazza

a) facile

b) pettegola

c) unica

d) saggia

 

TESTO N. 3

 

Prima di iniziare il lavoro: leggere attentamente le affermazioni (3 min).

Ascoltare una volta il testo senza scrivere. Segnare con una X l'affermazione corretta. (6 min).

Ascoltare il testo una seconda volta, completare le risposte e correggere se necessario.

 

STAZIONE TERMINI

 

11. Roma ha due squadre di calcio importanti.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

12. I tifosi della Roma portano sciarpe e bandiere bianco-azzurre.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

13. Per andare al Vaticano si prendono gli autobus n. 64 e 120.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

14. Alla stazione Termini passano due linee della metropolitana.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

15. Piero continua il viaggio sullo stesso treno

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

II. PROVA DI COMPRENSIONE DI TESTI SCRITTI

 

1. Leggere attentamente il seguente testo e rispondere alle domande.

 

Ogni risposta vale 3 punti.

 

Fatto di cronaca

 

Ore 23 del 14 luglio 1998, via Marconi a Rozzano, alle porte di Milano. Sfreccia una macchina che all’improvviso si arresta con una brusca frenata. Si apre uno sportello e un cagnolino viene scaraventato fuori, in mezzo alla strada. E` un barboncino grigio, dall’aspetto terrorizzato, che subito dopo la caduta cerca di infilarsi di nuovo nella vettura. Ma l’auto riparte immediatamente e l’animaletto la rincorre per un centinaio di metri fino a quando stremato abbandona l’inseguimento. E` la solita scena penosa che riempie di sdegno l’opinione pubblica nazionale, ma che si ripete sempre più frequentemente; si calcola che più o meno in questo modo ogni anno trecentomila padroni abbandonino al loro destino gli sfortunati amici a quattro zampe. Avviene soprattutto d’estate in vista di una vacanza che non prevede la presenza del proprio cane, ospite troppo ingombrante. E chi compie un atto così scellerato generalmente sfugge ai rigori di una legge che pure esiste e che punisce i trasgressori con una multa da codice penale. Quasi sempre, infatti, non vi sono testimoni. Ma il proprietario del barboncino lasciato al proprio destino a Roggiano probabilmente non la farà franca. Ad assistere alla scena c’era un testimone. Una persona che, inorridita da quanto ha visto, si è preso la briga di annotare la targa di quel padrone senza cuore e di denunciare tutto alla magistratura. C’è da dire che alla Procura di Milano la sua denuncia stava per finire nelle nebbie dell’archiviazione. Questa almeno era l’intenzione del pubblico ministero che aveva esaminato il fascicolo giudiziario alle soglie di un possibile processo. Ma il giudice per le indagini preliminari ha rigettato la richiesta di archiviazione e ha chiesto al PM di approfondire l’inchiesta, iscrivendo ufficialmente il nome del proprietario del cagnolino scaricato per strada nel registro degli indagati. Quest'ultimo ora è formalmente sospettato di maltrattamento di animale, in base all’articolo 727 del codice penale. L’uomo rischia la condanna a un’ammenda dai due ai dieci milioni. Se venisse punito dal tribunale chiamato a giudicarlo, sarebbe la prima volta che in Italia scatta una sanzione del genere.

Sarebbe dunque, una sentenza storica.

 

da: Gente, n.51, 21 dicembre 2000

 

1. Che cosa fa il cagnolino dopo la caduta?

...............................................................................................................................................

...............................................................................................................................................

 

2. In quale periodo i padroni abbandonano i cani e perché?

...............................................................................................................................................

...............................................................................................................................................

 

3. Che cosa fa il testimone?

...............................................................................................................................................

...............................................................................................................................................

 

4. Che cosa aveva deciso il pubblico ministero?

...............................................................................................................................................

...............................................................................................................................................

 

5. Quale potrebbe essere la sentenza e perché sarebbe stata storica?

...............................................................................................................................................

...............................................................................................................................................

 

2. Leggere attentamente il seguente testo e indicare con una X l'affermazione corretta tra quelle proposte.

 

New York

 

Chissà perché ora, tutto d’un colpo, mi viene in mente New York, che non c’entra niente con questo paesaggio. O forse saranno le guglie di queste montagne, che me l'hanno fatta tornare in mente. E` una città che mi piace molto. Mi piace la sua architettura. Da giovane, ambizioso, volevo diventare architetto; ma poi ho preso il teatro. Mi ricordo che in un’intervista con un giornalista americano, la prima volta che andai a New York, dissi che Park Avenue era bella quanto piazza San Marco. Si scandalizzò. Mi fu difficile fargli capire che erano in due epoche diverse, due espressioni eccezionali di architettura. Di eleganza.

New York mi piace anche perché è grandiosa e miserabile, ricca e povera. C`è di tutto. Direi che potrebbe essere un lembo d’Europa; insomma è stata fatta dagli europei. E dagli africani, certo. Sì, una città che mi piace. Mi piacerebbe farci un film. Recentemente ne ho girato uno, ma non era eccezionale.

Invece ne feci uno con Marco Ferreri, tanti anni fa, che si chiama Ciao Maschio: me lo ricordo come uno dei miei preferiti. Credo che sia uno dei più bei personaggi che m’è capitato di fare al cinema. La cosa stravagante ( sempre per dire come siamo “all’italiana”) è che io ero al mare, quando Ferreri mi telefonò dicendo:“Ma vieni giù a New York, sai, doveva venirci Tognazzi, non viene, mi servi .......” “ ma io non conosco neanche il film.” “ Ma vieni qui, poi quando siamo qui ......”. Difatti, tutto fu improvvisato, tutto fu inventato lì sul posto: e devo dire, ne sono convinto, che il cinema come lo facciamo noi è il più esaltante, il più bello: così venne fuori un personaggio delizioso nella sua malinconia, nella sua disperazione di povero vecchio emigrante.

 

da:“Mi ricordo, sì io mi ricordo”, Marcello Mastroianni

 

6. Il paesaggio ricorda New York all’autore per le montagne.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

7. Da giovane l’autore voleva fare l’attore di teatro.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

8. Piazza San Marco e Park Avenue sono state costruite in uno stesso anno.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

9. New York è stata fatta solo dagli europei.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

10. L’autore ha girato molti film a New York.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

11. Il protagonista del film Ciao Maschio è piaciuto all’autore.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

12. L’autore gira molti film insieme a Tognazzi.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

13. Marcello Mastroianni è un emigrante.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

14. Il film Ciao Maschio è uno dei preferiti per Mastroianni.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

15. Questo testo è un racconto biografico.

a) vero                         b) falso                        c) non dato

 

III. PROVA DI COMPETENZA LINGUISTICA

 

1. Completare il seguente testo scegliendo la parola giusta tra quelle proposte.

 

Ecco la casa intelligente

 

L’abitazione intelligente? È il sogno di ogni casalinga e in genere di tutti coloro che passano molto tempo fra le 1. ………………. domestiche. Che cosa c’è di più invitante di una casa calda e accogliente, 2. ………………. di ogni genere di comfort, in cui tutte le funzioni sono 3. ……………………… direttamente da un computer capace di 4. ………………. i nostri desideri solo schiacciando un pulsante, così come potrebbe 5. ………………. il genio della lampada di Aladino? Una casa rivoluzionaria con tutto quello che serve per toglierci ogni preoccupazione, ogni pensiero e farci 6. …………. meritati momenti di sonno e relax. Ebbene questa casa non è più soltanto un’ipotesi formulata da qualche innamorato della 7. ……………… ma è da poco diventata una realtà. Per ora soltanto sperimentale, ma nel 8. ………………. di pochissimi mesi una famiglia vi potrà abitare. La casa è situata nel centro di Milano ed è completamente computerizzata. Come è stato 9. …………… rendere una casa intelligente? Prima di tutto si è resa necessaria un’operazione detta “cablaggio” che ha riguardato ogni 10. ………… stanza dell’appartamento. Vale a dire che ogni ambiente è stato messo in condizione, attraverso dei sottilissimi cavi chiamati “ fibre ottiche”, di dialogare con un computer. Televisione, radio, lavastoviglie, ma anche serramenti elettrici, citofono e luci possono essere controllati comodamente attraverso un computer centrale.

 

1. a) stanze                  b) mura                        c) muri                         d) occupazioni

 

2. a) capace                 b) decorata                  c) dotata                       d) fatta

 

3. a) svolte                  b) commesse               c) completate              d) affrontate

 

4. a) fare                      b) esprimere                c) esaudire                   d) dire

 

5. a) essere                  b) fare                          c) usare                        d) pensare

 

6. a) godere                 b) divertire                  c) sentire                      d) provare

 

7. a) tecnica                b) scienza                    c) tecnologia               d) elettricità

 

8. a) punto                   b) giro                          c) momento                 d) tempo

 

9. a) probabile            b) opportuno               c) casuale                    d) possibile

 

10. a) unica                 b) sola                          c) singola                     d) stessa

 

2. Indicare con una X la risposta corretta tra quelle proposte.

 

I grandi fotografi

 

I migliori fotografi del mondo svelano i loro segreti, i trucchi, le paure, i sogni. Per decenni National Geographic ha svelato ai 11. ………. lettori la bellezza, il mistero e la varietà 12. ………… nostro pianeta, con immagini straordinarie e articoli avvincenti. Ma 13. ………………….. sono gli uomini e le donne che si spingono 14. ………………. angoli più impervi e inesplorati 15. ………………………. Terra a caccia di istantanee inediti e sorprendenti? 16. …………………….. sono i problemi e i pericoli che affrontano tutti i giorni sul campo? E i trucchi del mestiere? 17. ………………… saprete direttamente dai migliori professionisti, intervistati durante la realizzazione del 18. ………… reportage.

 

11. a) suoi                   b) sue                           c) sui                            d) su

 

12. a) al                       b) del                            c) da                             d) di

 

13. a) cui                     b) che                           c) qui                            d) chi

 

14. a) negli                  b) ai                              c) di                              d) sui

 

15. a) a                         b) di                              c) della                         d) alla

 

16. a) Quali                 b) Quei                         c) Quelle                      d) Queste

 

17. a) La                      b) Le                             c) I                                d) Lo

 

18. a) nostro               b) vostro                      c) vi                              d) ci

 

3. Scegliere la forma giusta:

 

- Lo sai che Antonio ha trovato un lavoro?

- Ah, finalmente!

- Chi 19. ………………………. ha detto?

- 20. …………………………………… ha detto sua moglie. 21. …………………. ho incontrata stamattina sull'autobus e 22. ……………….. ha dato la notizia

 

19. a) te l’                    b) gliel’                        c) gli                             d) ti la

 

20. a) Gliel’                b) Mi                            c) Me l’                        d) M’

 

21. a) Gliel’                b) L’                             c) Le                             d) Lei

 

22. a) mi                      b) me li                        c) me l’                         d) l’

 

4. Sceglere uno dei verbi sottoindicati al modo e al tempo giusti:

 

La nuvola di smog

 

Un mattino mi svegliò una telefonata di Claudia, ma non era un'interurbana: era in città, 23. …………………………… in quel momento e mi chiamava perché nello scendere dal vagone letto 24 ………………………… una delle tante valige del suo bagaglio. Arrivai in tempo a vederla 25. ………………………… di stazione, alla testa d'un corteo di facchini. Di quell'agitazione che mi 26. …………………….. fino alla sua telefonata di pochi minuti prima, nulla 27. ………………………… nel suo sorriso. Era una donna molto bella ed elegante; ogni volta che la rivedevo restavo stupito come se 28. ……………………… di com'era. Ora si dichiarava improvvisamente entusiasta di questa città e 29 …………………………….. la mia idea d'esserci venuto ad abitare. La giornata era di piombo, Claudia 30. …………………………. la luce, i colori delle vie.

 

23. a) era arrivata                     b) arriva                       c) arrivava                   d) arrivo

 

24. a) perse                               b) aveva perso            c) ha perso                  d) perde

 

25. a) uscita                              b) esce                         c) uscire                       d) usciva

 

26. a) comunicare                    b) ha comunicato       c) comunicava            d) aveva comunicato

 

27. a) e rimasto                         b) era rimasto             c) rimase                      d) rimaneva

 

28. a) mi fossi dimenticato     b) dimenticasse          c) dimenticava            d) avevo dimenticato

 

29. a) lodava                             b) loda                         c) ha lodato                 d) lodasse

 

30. a) apprezza                         b) apprezzare              c) apprezzerà              d) apprezzava

 

IV. PROVA DI PRODUZIONE SCRITTA

 

Svolgere uno dei seguenti compiti:

 

(da un minimo di 140 ad un massimo di 170 parole)

 

1. Che posto ha la musica nella tua vita e, in generale, in quella dei tuoi coetanei?

 

2. Ricevi una telefonata urgente per cui devi partire immediatamente e starai via qualche giorno. Scrivi un biglietto ad un tuo familiare/amico in cui:

a) - spieghi i motivi della tua improvvisa assenza

b) - lo preghi di spedire con raccomandata i tuoi documenti per una domanda di lavoro che scade il giorno seguente